Procedure Contrattuali

Guida alle procedure contrattuali

       

Consulta le indicazioni riportate in seguito per sapere come attivare, chiudere o gestire la tua fornitura gas.

Per visualizzare la modulistica clicca qui


 

Cambio Fornitore (Switch)
Ritornare con Gas Plus Vendite è facile e gratuito! clicca qui

 Rimane garantita la continuità del servizio.
 Non comporta alcuna modifica all'impianto e al misuratore.
 Non ci sono spese.

Documenti e Informazioni necessari
 Fattura dell'attuale fornitore o copia contratto.
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.
 Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per titolo di occupazione dell'immobile per il quale si richiede la fornitura.
 Documento di identità e Codice fiscale dell'intestatario della fornitura nel caso di persona fisica e recapito telefonico.
 Documento di identità del legale rappresentante e iscrizione C.C.I.A.A. o Visura camerale nel caso di persona giuridica e recapito telefonico.
 Eventuale delega in caso persona diversa dall'intestatario della fornitura, con documenti di identità di entrambi.
 Eventuale garanzia nel caso persone giuridiche secondo quanto indicato dal personale di vendita.

Attenzione:
Nel caso di morosità pregressa sul PDR è obbligatorio contattare lo sportello di competenza e l'ufficio crediti dell'azienda venditrice.
 
 
Posa Contatore
Operazione contrattuale mediante la quale si effettua la richiesta della fornitura con la posa di nuovo contatore su allacciamento già pagato al distributore

Documenti e Informazioni necessari

 Riferimenti relativi all'allaccio (copia del preventivo pagato o fattura allaccio) e/o cartellino PDR posizionato sulla presa gas (vedi richiesta allaccio). In caso di mancata predisposizione dell'allaccio rivolgersi al proprio distributore.
 Copia Concessione Edilizia o Permesso a Costruire o D.I.A. o Dichiarazione sostitutiva di atto notorio o copia bolletta di altro servizio.
 Allegato H/40 (fornito da Gas Plus Vendite S.r.l. oppure disponibile sul sito www.gasplusvendite.it nella sezione modulistica).
 Allegato I/40 (Attestazione di corretta esecuzione dell'impianto e relativi allegati tecnici obbligatori con C.C.I.A.A. rilasciati dall'idraulico in originale), che verrà inviato alla Società di Distribuzione per l'accertamento documentale.
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.
 Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per titolo di occupazione dell'immobile per il quale si richiede la fornitura.
 Documento di identità, Codice fiscale, recapito telefonico dell'intestatario della fornitura nel caso di persona fisica.
 Documento di identità del legale rappresentante e iscrizione C.C.I.A.A. o Visura camerale nel caso di persona giuridica e recapito telefonico.
 Eventuale delega in carta libera, nel di caso persona diversa dall'intestatario della fornitura, con documenti di identità di entrambi.
 Eventuale garanzia nel caso persone giuridiche secondo quanto indicato dal personale di vendita.
 
 
Subentro su fornitura chiusa
Viene richiesto quando si deve procedere alla riattivazione di un misuratore sigillato precedentemente in uso ad altro cliente

Documenti e Informazioni necessari

 Riferimenti della fornitura precedente: Intestazione - Matricola contatore - PdR
 Dichiarazione per impianto Interno:
 Stato di nulla mutato (se l'impianto interno non ha subito modifiche dalla precedente fornitura) sottoscritto anche dal proprietario dell'immobile con allegati documenti d'identità, oppure Dichiarazione di conformità (se ha subito modifiche dalla precedente fornitura).
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.
 Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per titolo di occupazione dell'immobile per il quale si richiede la fornitura.
 Documento di identità, Codice fiscale e recapito telefonico dell'intestatario della fornitura nel caso di persona fisica.
 Documento d'identità del legale rappresentante e iscrizione C.C.I.A.A. o Visura camerale nel caso di persona giuridica, recapito telefonico.
 Eventuale delega in caso persona diversa dall'intestatario della fornitura, con documenti di identità di entrambi.
 Eventuale garanzia nel caso persone giuridiche secondo quanto indicato dal personale di vendita.

Attenzione:
Nel caso di morosità pregressa sul PDR è obbligatorio contattare lo sportello di competenza e l'ufficio crediti.


Subentro immediato (da fornitura attiva)
Operazione contrattuale mediante la quale si effettua il passaggio dell'intestazione della fornitura da un cliente all'altro senza l'interruzione della fornitura stessa
                     
Documenti e Informazioni necessari

Presenza del titolare cessante la fornitura o Legale rappresentante (per forniture con partita IVA) munito di:
 Documento di identità, Codice fiscale e recapito telefonico.
 Copia dell'ultima fattura pagata e relativo bollettino o matricola misuratore.
 Lettura del contatore.

Presenza del titolare subentrante la fornitura o Legale rappresentante (per forniture con partita IVA) munito di:
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.
 Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per titolo di occupazione dell'immobile per il quale si richiede la fornitura.
 Documento di identità, Codice fiscale e recapito telefonico.
 Certificato C.C.I.A.A. o Visura camerale per clienti con partita IVA.
 Eventuale garanzia nel caso persone giuridiche secondo quanto indicato dal personale di vendita.
 Delega nel caso in cui la persona sia diversa dal cessante o dal nuovo intestatario della fornitura, con allegati documenti di identità di entrambi.

Attenzione :
Nel caso di morosità pregressa sul PDR è obbligatorio contattare lo sportello di competenza e/o l'ufficio crediti.



Disattivazione fornitura
Operazione mediante la quale si richiede la cessazione del rapporto di fornitura con piombatura del misuratore

Documenti e Informazioni necessari

Presenza del titolare della fornitura munito di:
 Documento d'identità, Codice fiscale, recapito telefonico e nuovo indirizzo di trasferimento.
 Ultima fattura, con bollettino pagato.
 Delega in caso persona diversa dal titolare, con allegati documenti d'identità di entrambi.
(La richiesta può essere inoltrata per iscritto agli indirizzi indicati sulla fattura (tramite lettera, fax, e-mail), con allegato la documentazione sopraindicata).

Importante :
il contratto sarà risolto solo all'avvenuta sigillatura del misuratore da parte del distributore locale.



Variazione anagrafica per decesso, divorzio, appartenenti allo stesso nucleo familiare
Operazioni contrattuali agevolate mediante le quali si effettua il passaggio da un cliente all'altro senza l'interruzione della fornitura stessa

DECESSO:

Presenza dell'erede convivente munito di:
 Documento di identità, Codice fiscale e recapito telefonico.
 Copia dell'ultima bolletta o matricola misuratore.
 Copia del certificato di decesso.
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.

SEPARAZIONE/DIVORZIO:

Presenza del coniuge intestatario del nuovo contratto munito di:
 Documento di identità, Codice fiscale e recapito telefonico.
 Copia dell'ultima bolletta o matricola misuratore.
 Copia della sentenza di separazione/divorzio.
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.
         

APPARTENENTI ALLO STESSO NUCLEO FAMILIARE:

Presenza del richiedente munito di:
 Documento di identità, Codice fiscale e recapito telefonico.
 Copia dell'ultima bolletta o matricola misuratore.
 Copia dello stato di famiglia.
 Dati catastali dell'immobile: rilevabili dal catasto edilizio per i fabbricati urbani, catasto terreni per i fabbricati diversi da quelli urbani, nel rogito di acquisto dell'immobile o dal contratto d'affitto.
 Delega nel caso in cui la persona sia diversa dal nuovo intestatario della fornitura, con allegati documenti di identità di entrambi.

Nota bene:
il nuovo titolare della fornitura a tutti gli effetti acquisisce la titolarità del rapporto contrattuale ed eventuali situazioni di debiti/crediti. In caso di Bonus gas attivo non è possibile avvalersi della voltura agevolata.




Imposte sul gas naturale         

Le forniture di gas naturale sono soggette:

·  Imposta di consumo erariale (accisa), in base al D. Lgs 26/10/1995 n. 504 (Testo Unico delle Accise) aggiornato con le modifiche apportate dal D.Lgs. 2/2/2001 n. 26;    

·  Addizionale regionale (come istituita da L. 14/06/1990 n. 158 e successivo D. Lgs. 21/12/1990 n. 398), con aliquote differenziate a seconda della Regione di fornitura;

·  Imposta sostitutiva dell'addizionale regionale (A.R.I.S.G.A.M.) per le utenze esenti dal tributo erariale;

·  Imposta sul valore aggiunto (I.V.A.), in base al D.P.R. 26/10/1972 n. 633 e s.m.i.



USI AGEVOLATI

Godono di tale diritto i seguenti utilizzi :
 attività artigianali, industriali, alberghiere, agricole, di ristorazione, di distribuzione commerciale e forni da pane;
 gli impianti sportivi adibiti esclusivamente ad attività dilettantistiche e gestite senza fine di lucro;
 attività ricettive svolte da istituzioni gestite senza fine di lucro, finalizzate all'assistenza dei disabili, orfani, anziani, indigenti e comunità di recupero ove vengano svolti lavori artigianali e/o agricoli.
           
Documenti e Informazioni necessari

 Modulo di richiesta riduzione imposta fornito dallo sportello e disponibile sul sito www.gasplusvendite.it nella sezione modulistica.
 Schema dell'impianto a valle del misuratore (con timbro e firma del richiedente).
 Certificato di iscrizione o Visura Camerale in originale (con data non anteriore ai 6 mesi).
 Fotocopia del documento d'identità del legale rappresentante, recapito telefonico.

         
Godono inoltre di una specifica aliquota di accisa ridotta e sono esentate dal pagamento dell'addizionale regionale::
 le forniture per usi istituzionali delle Forze Armate nazionali ed estere aderenti al patto NATO, nonché le rappresentanze diplomatiche.

Documenti e Informazioni necessari

 Modulo di richiesta riduzione imposta fornito dallo sportello e disponibile sul sito www.gasplusvendite.it nella sezione modulistica.
 

ESENZIONE IVA

Godono di tale diritto:
 gli esportatori abituali previa apposita dichiarazione d'intento, le rappresentanze diplomatiche, i comandi militari degli Stati membri NATO.

Documenti e Informazioni necessari

 Dichiarazione di intento fornita dal cliente.
 
 
AGEVOLAZIONE IVA
 
Godono di tale diritto:
 le imprese estrattive, manifatturiere, poligrafiche ed editoriali, le aziende agricole.

Documenti e Informazioni necessari

 Istanza di richiesta fornita dallo sportello
 Modulo di richiesta agevolazione IVA fornito dallo sportello e disponibile sul sito www.gasplusvendite.it nella sezione modulistica.
 
 
Richieste di allaccio alla rete del Gas
Per diventare cliente Gas Plus Vendite, non hai il contatore e non è disponibile l'allacciamento alla rete di fornitura.
Cosa fare?
 
Nel caso in cui l'allacciamento alla rete di distribuzione del gas non sia presente nei pressi del proprio immobile, è possibile rivolgersi ai nostri sportelli di zona facendone richiesta e concordare per nostro tramite un appuntamento per il sopralluogo o essere indirizzati al distributore competente per espletare tutte le relative pratiche.
Dopo il sopralluogo da parte del tecnico della società di distribuzione, si riceverà il preventivo e, se accettato, si fisserà un appuntamento per l'esecuzione dei lavori. Contestualmente si riceverà la fattura per l'importo preventivato.
Al termine dell'esecuzione dei lavori da parte della società di distribuzione, si potrà richiedere la "Attivazione della fornitura con posa del contatore" direttamente a Gas Plus Vendite S.r.l.

Documenti e Informazioni necessari

 Copia Concessione Edilizia o Permesso a Costruire o D.I.A. o Dichiarazione sostitutiva di atto notorio o copia bolletta di altro servizio
 Documento di identità e Codice fiscale dell'intestatario della fornitura nel caso di persona fisica, recapito telefonico
 Documento d'identità del legale rappresentante e iscrizione C.C.I.A.A. o Visura camerale nel caso di persona giuridica, recapito telefonico
 Eventuale delega in caso persona diversa dall'intestatario della fornitura, con documenti di identità di entrambi
 Potenzialità prevista del impianto termico a servizio dell'immobile (indicando specificatamente ogni singola apparecchiatura)


 

GAS PLUS VENDITE S.R.L. - Viale Enrico Forlanini, 17 - 20134 Milano 

C.F.  P.IVA  Reg. Imp. Milano: 04564800961 Rea Milano n° 1756916  Capitale Sociale: 1.000.000,00 € i.v.  servizioclienti@gasplus.it

Questo sito è compatibile con IE11 e successive, Chrome, FireFox